PROPONI IL TUO SPETTACOLO

Vuoi proporre il tuo spettacolo per la prossima stagione teatrale del Kopó?
Utilizza il form sottostante.

Gentili Compagnie, vi scriviamo questo breve, ma necessario inciso per agevolare il lavoro di tutti: il vostro e il nostro. Prima di inviare la Vs. candidatura ricordate che noi siamo a Roma, che abbiamo 42 posti, che il palco misura 3,70 x 3,10 e che purtroppo non godiamo di finanziamenti che sostengano la nostra stagione teatrale. Tutto quello che facciamo lo facciamo con le nostre sole forze ed è per questo che, pur desiderandolo davvero tanto, non riusciamo a garantirvi un cachet con anche vitto e alloggio. Se non pensate di poter affrontare “l’impresa” vi preghiamo di non inviare la candidatura, sarebbe un peccato perdere del tempo nel valutare proposte che, in ogni caso, non potrebbero essere messe in scena nel nostro spazio. Augurandoci, comunque, di poter lavorare insieme in futuro ti lasciamo a un breve riassunto delle nostre condizioni.

Ricorda di scaricare il regolamento in formato pdf  troverai la call per intero , la scheda tecnica del teatro e le risposte alle tue legittime domande.

Alle compagnie/attori selezionati saranno garantiti:

– 2 giorni di messa in scena: sabato sera e domenica pomeriggio (con eventuale aggiunta della replica serale, in caso di grande richiesta)

– alla compagnia spetterà il 60% dell’incasso al lordo di Iva.

– Il teatro provvederà alle spettanze del personale di sala

– Il Teatro garantirà alle compagnie provenienti da fuori Roma il tecnico luci/audio per tutte le repliche (qualora la compagnia ne fosse sprovvista).

– A tutte le compagnie in cartellone spetteranno 150€ a titolo di minimo garantito (Nel caso, cioè, in cui le spettanze del 60% non raggiungano almeno i 150€).

Tutta la pubblicità dell’evento è a carico del Teatro che provvederà a:

– sponsorizzare a pagamento lo spettacolo su social e siti di settore;

– alla stampa di materiale pubblicitario

– inviare newsletter alla propria mailinglist

– comunicare con la stampa tramite ufficio stampa dedicato

Sono a carico della compagnia eventuali spese SIAE e INPS Ex Enpals

Alla firma del contratto si richiederà alla compagnia una cauzione, che verrà restituita a spettacolo concluso, di € 200,00.

Compila il form di iscrizione

Qualche risposta a qualche possibile domanda:

1) È obbligatorio essere costituiti in associazione?

No. La forma giuridica da voi scelta è indifferente, è importante però che possiate produrre le certificazioni richieste dalla legge e regolare ricevuta e/o fattura.

2) Posso inviare la proposta anche tramite e-mail o posta ordinaria?

No. L’unico modo per inviare le proposte è attraverso il sito. Questo invio garantisce a noi, ma soprattutto alla compagnie, piena trasparenza e la certezza di una risposta sia essa positiva che negativa.

3) Ho uno spettacolo per ragazzi. Posso usare il form?

No. Per la stagione ragazzi chiamate il numero 06 76910181 o inviate una mail a simona@teatrokopo.it e vi saranno date le indicazioni relative.

4) Corriamo il rischio di perdere la cauzione di 200,00 €?

No. La cauzione vi verrà restituita al termine delle repliche, verrà invece trattenuta nel caso lo spettacolo non dovesse aver luogo per cause dipendenti dalla compagnia.

5) La formula 60/40 come è intesa?

Il 60% dell’incasso, al lordo dell’iva, alla compagnia e il 40% al Teatro. Alla compagnia verranno assicurati 150€ a titolo di minimo garantito. (Nel caso, cioè, in cui le spettanze del 60% non raggiungano almeno i 150€)

6) È obbligatorio inviare un video?

Si. Non verranno prese in considerazione opere prive di video. Nel caso non abbiate un video, ma siate in scena a Roma, potete comunicarlo alla direzione del Teatro che cercherà di poter assistere, nei limiti del possibile, agli spettacoli in prima persona.

7) Posso inviare più proposte a nome della stessa compagnia?

Sì. Potete inviare anche più proposte a nome della stessa compagnia compilando un form per ogni spettacolo.

8) Il tecnico luci/audio dello spettacolo è a carico del Teatro?

Si, per le compagnie non romane. No, per le compagnie romane pertanto ogni compagnia dovrà provvedere per tempo con un proprio tecnico. Nel caso la compagnia non ne avesse uno, il Teatro potrà mettere a disposizione della stessa un tecnico il cui compenso verrà comunicato alla compagnia al momento della richiesta.

9) Darete comunicazione a tutti dell'esito della selezione?

Sì. Sia ai selezionati che ai non selezionati. A tal proposito fate attenzione all’inserimento dell’indirizzo email in fase di compilazione del form. Il sistema di comunicazione è automatico e non possiamo monitorare l’esito di tutti gli invii.

Open chat
Ciao, come possiamo aiutarti?